MENU
Foto vittoria Festival del cinema

All the pain in the world vince il Festival del cinema

Ha vinto All the pain in the world di Tommaso Pitta. La seconda edizione del Festival del cinema di Civitanova Marche è stata vinta dal cortometraggio del trenduenne regista milanese, che in soli 12 minuti ha messo in scena una storia surreale e fuori dal controllo che fa riflettere e sorridere. Il film è tratto dal libro Tutto il dolore del mondo di Michele Mari e si è aggiudicato il primo premio Stelvio Massi, con un riconoscimento economico di mille euro.

Il premio Fango&Assami è andato invece a Mona Blonde, la storia di Grazia Tricarico su una body builder alla continua ricerca di un preciso ideale estetico di perfezione e bellezza. Il terzo riconoscimento, quello del pubblico, è andato al pluripremiato Bellissima di Alessandro Capitani, che vanta nel suo palmares il 60° David di Donatello.

La giuria, composta da Ermete Labbadia come presidente, Nausicaa Cecarini, Clara Cittadini, Barbara Folchitto e Manuele Mandolesi, aveva selezionato tra i cinque finalisti di ieri, oltre alle pellicole di Pitta e di Capitani, quelle di Edoardo Palma con Senza parole, di Pier Paolo Paganelli con La Valigia e di Anna Gigante con A metà luce.

Il Festival del cinema, nato da un’idea di Michele Fofi in collaborazione con Giuseppe Barbera e l’Associazione culturale Fango&Assami, è stato realizzato grazie al Comune – Assessorato alla Cultura e al Turismo – e all’Azienda dei Teatri di Civitanova, con il sostegno economico di Gas Marca.

Foto di Alessandro Nardi

Comments are closed.