MENU

Civitanova, Concerto straordinario a San Valentino

Domenica 14 febbraio, all’Auditorium Sant’Agostino, nuovo appuntamento di Civitanova Classica Piano Festival con il Quartetto delle Marche e Lorenzo Di Bella

Un Concerto straordinario di nome e di fatto: è quello previsto domenica 14 febbraio, alle 17.30, all’Auditorium Sant’Agostino di Civitanova Alta, come nuovo appuntamento di Civitanova Classica Piano Festival.
Il Quartetto delle Marche, composto da David Taglioni e Giuditta Longo al violino, Aurelio Venanzi alla viola e Andrea Agostinelli al violoncello, è accompagnato al pianoforte dal maestro Lorenzo Di Bella, ideatore e direttore artistico della manifestazione, in un programma tutto dedicato a Robert Schumann, uno dei più grandi compositori di musica romantica.
Il componimento in programma è il Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi, op.44, tutto proiettato verso l’idealismo romantico di cui Schumann fu grande promotore. Opera di musica da camera ottocentesca complessa e variegata, alterna profonde inquietudini a dolci consolazioni, grandi agitazioni a smisurati entusiasmi.
Il Quartetto delle Marche è nato nel 2007 dalla passione dei suoi componenti per gli archi ed è stato ospite in importanti sale in tutto il mondo, oltre ad essere stato protagonista di varie collaborazioni, come quella con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia. Lorenzo Di Bella, Primo Premio e Medaglia d’oro al concorso Horowitz per pianoforte, è l’unico italiano ad aver vinto un concorso pianistico nei paesi dell’ex Unione Sovietica.
L’evento, realizzato da Comune e Teatri di Civitanova, è in collaborazione con la Pinacoteca civica “M. Moretti” di Civitanova Alta, ed è stato organizzato in occasione della chiusura della mostra antologica Geometrie dello sguardo dell’artista Sandro Pazzi.
Per maggiori informazioni: 348/3442958.

Comments are closed.