MENU

Domani a Civitanova arriva Barbara Alberti

Non a Voce Sola fa tappa domani 2 settembre a Civitanova Marche. Alle 21.15 il Teatro Cecchetti ospita Barbara Alberti con Madri, figlie e altre storie.

L’appuntamento, a ingresso gratuito, verte principalmente sulla maternità surrogata, “un tema scottante e spinoso che fa discutere nel nostro Paese” dichiara la curatrice della rassegna di poesia, filosofia, arte e musica al femminile, Oriana Salvucci.

Barbara Alberti, originaria di Umbertide, classe 1943, ha una laurea in filosofia e una grande passione per la scrittura in tutte le sue forme, con le attività di scrittrice, saggista, biografa, sceneggiatrice, conduttrice televisiva e radiofonica. Ha scritto numerosissimi e ironici romanzi sulle donne e sul dialogo, spesso impossibile e spesso picaresco, fra i due generi, cercando sempre di combattere lo stereotipo del femminile come parte perennemente perdente della storia e della letteratura.

Il tema scelto per questo incontro ha fatto molto parlare di sé negli ultimi tempi, con casi celebri e discussi come quello di Nicki Vendola, che lasciano aperte alcune questioni di ordine etico e di genere apparentemente insolubili. “È davvero l’utero in affitto – prosegue la Salvucci – un modo comune per far divenire genitori chi non potrebbe altrimenti, per problemi di salute o per scelte personali, diventarlo? È l’ennesimo modo attraverso cui il corpo della donna viene abusato per continuare il suo millenario sfruttamento come “incubatrice” della prole di un “padrone”? Molti dei centri che offrono uteri in affitto sono collocati in paesi del terzo mondo dove le donne vivono in condizioni indegne e del tutto svantaggiate, e per le quali dare l’utero in affitto diviene l’ennesimo tentativo disperato per guadagnare qualche soldo”.

La serata di Non a voce sola, realizzata in collaborazione con il Comune e l’Azienda dei Teatri di Civitanova, è anche accessibile e prevede l’interprete LIS con la traduzione simultanea nella lingua dei segni e i sottotitoli.

Comments are closed.