MENU

Una stagione super di Civitanova Classica

Civitanova Classica Piano Festival lancia la settima edizione e propone un programma musicale intenso, variegato ed estroso. Curato con attenzione dal direttore artistico Lorenzo Di Bella, il cartellone 2014-2015 vede la partecipazione di protagonisti di rilievo del panorama concertistico internazionale oltre ad esibizioni di solisti emergenti. “Un Festival coerente con la sua mission, capace di proporre qualità, imprevedibilità, grandi artisti, spazio a giovani ed emergenti, coinvolgimento degli studenti – commenta il sindaco di Civitanova Marche, Tommaso Claudio Corvatta –. Accolgo con entusiasmo un programma di eccellente livello, Civitanova ha bisogno di rassegne di prestigio e caratura, capaci di veicolare il nome della nostra città in Italia e all’estero. Ringrazio il Maestro Di Bella, anima di Civitanova Classica Piano Festival, per aver elaborato ancora una volta un cartellone di grande spessore, e tutti i partner che in un periodo così difficile hanno deciso di investire nella cultura”.

All’Orchestra Filarmonica Marchigiana, sotto la direzione del M° Gabriele Bonolis, l’onore dell’inaugurazione, al Teatro Annibal Caro, domenica 14 dicembre alle ore 17.30, con due straordinari solisti: il violinista inglese Charlie Siem che esegue il Concerto n. 5 di Mozart, e il pluripremiato pianista Massimiliano Ferrati con il Concerto n.1 di Chopin.

“Civitanova Classica, manifestazione ormai consolidata e seguita con passione da tanti civitanovesi e non solo – afferma l’assessore alla Cultura Giulio Silenzi – , si conferma ancora una volta di assoluto interesse e grande attrazione anche grazie alla capacità del Maestro Di Bella, eccellenza e risorsa della nostra città, di coniugare artisti di fama internazionale con giovani promesse del panorama musicale.  Un programma che riesce a coinvolgere un pubblico eterogeneo per la curiosa e innovativa commistione di generi che propone. Civitanova Classica si inserisce a pieno titolo tra le punte di diamante delle iniziative della nostra città, sempre più attenta e sensibile a una proposta culturale di alto livello”.

Il percorso del Festival è coerente con quello intrapreso nelle passate edizioni e dedica un appuntamento a giovani pianisti emergenti del nostro territorio. Il 31 gennaio è previsto il consueto Spazio Giovani nella Sala Lettura della Biblioteca Comunale Zavatti, con l’esibizione della giovanissima Anastasia Fioravanti, di soli 13 anni, e il civitanovese Emanuele Bizzarri, figlio d’arte.

Il Teatro Rossini ospita, il 25 febbraio, il fenomenale trombettista Paolo Fresu insieme al visionario pianista Uri Caine, in un duo che rappresenta uno degli incontri artistici più interessanti del mondo del jazz di questi ultimi anni.

Appuntamento assolutamente imperdibile il 30 marzo all’Annibal Caro con il leggendario pianista Vladimir Ashkenazy insieme al figlio Vovka in un concerto a due pianoforti. I due artisti eseguono pagine di Schubert, Brahms e Rachmaninov.

Il Progetto Scuola prosegue la sua crescita ampliando l’offerta: oltre al concerto tenuto dall’Orchestra FORM in aprile, nell’auditorium della Scuola Mestica di Civitanova Marche, è in programma un appuntamento a marzo dedicato a due giovani talenti: Elena Baldoni al pianoforte e Michelangelo Fulimeni al violino. Si tratta di un concerto di due giovani per un pubblico di studenti, un momento formativo inserito all’interno di un percorso didattico volto all’approccio con l’arte musicale e all’educazione all’ascolto.

Gran finale con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Zbynek Muller, il 14 maggio, Lorenzo Di Bella al pianoforte e il flautista Mario Carbotta.

Civitanova Classica Piano Festival è la manifestazione grazie alla quale la comunità di Civitanova Marche può ascoltare la musica classica di alta qualità nei propri teatri. “È grazie anche all’impegno degli sponsor – dice Lorenzo Di Bella, direttore artistico – che anno dopo anno Civitanova Classica Piano Festival è diventato uno dei Festival più interessanti del panorama marchigiano e non solo. La presenza di pianisti internazionali conferma il valore artistico che nasce dalla qualità dei contenuti. Contemporaneamente i giovani pianisti emergenti confermano le innumerevoli potenzialità artistiche, culturali ed umane che il nostro territorio è in grado di offrire e che spetta a noi valorizzare. Sono sicuro che anche questa edizione di Civitanova Classica Piano Festival saprà far appassionare molti alla musica classica, grandi e piccini”.

La settima edizione di Civitanova Classica Piano Festival viene realizzata con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Civitanova Marche e dei Teatri, la Regione Marche e i prestigiosi partner privati.

I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria del Rossini dalle 18.30 alle 20.30 e in tutte le biglietterie del circuito AMAT.

info: www.civitanovaclassica.it  –  tel. 348-3442958

Comments are closed.