MENU
Sotto il segno di Caro FDM_2295

Gli orari della mostra Sotto il segno di Caro

In attesa del sopralluogo post terremoto, quando la mostra Sotto il segno di Caro, allestita nell’Auditorium Sant’Agostino e nella Pinacoteca Civica verrà riaperta avrà nuovi orari. Sarà possibile visitarla fino al 20 novembre nei giorni di sabato e domenica, dalle 17 alle 20.

Una esposizione sorprendente, senza un quadro appeso ma all’insegna della multimedialità, che raccoglie quanto su Annibal Caro è stato ricercato. Infatti la mostra è dedicata all’illustre concittadino, traduttore dell’Eneide, scomparso 450 anni fa.

Il percorso espositivo, oltre alla selezione di testi antichi e opere d’arte, si avvale di proiezioni video che scenograficamente mostrano un Annibal Caro come mai prima si è fatto. In questo modo, i visitatori, più o meno esperti, vengono coinvolti alla scoperta e alla riscoperta del letterato, del commediografo, del traduttore, dell’iconografo letterato, spirito geniale, tra le figure di spicco del Rinascimento italiano.

Sotto il segno di Caro è stata curata dalla dott.ssa Enrica Bruni, dal progettista dell’allestimento, l’arch. Marco Pipponzi, e dal regista, il prof. Massimo Angelucci Cominazzini.

L’ingresso, gratuito fino a 14 anni e per i diversamente abili con accompagnatore, costa 3 euro e i proventi ricavati saranno destinati all’acquisto dell’opera Annibal Caro e la Speranza del Maestro civitanovese Arnoldo Ciarrocchi. Il dipinto, un grande quadro ad olio del 1997, andrà ad accrescere il patrimonio pittorico della Pinacoteca civica Marco Moretti di Civitanova Marche.

All’interno è anche possibile acquistare libri sul famoso concittadino: Ritratto di Annibal Caro di Riccardo Scrivano, A far le lettere col compasso in mano di Marcello Verdenelli e il catalogo della mostra.

Comments are closed.