MENU

Il Flauto Magico da Salisburgo al Rossini

Nuovo appuntamento con l’opera lirica al cinema. Martedì 19 novembre alle 20.30 al Rossini  viene proiettata, in differita dal Teatro dell’Opera di Salisburgo, la rappresentazione Die Zauberflöte (Il Flauto Magico), capolavoro senza tempo di Wolfgang Amadeus Mozart.

L’opera è stata esaltata dalla critica per la “messa in scena spettacolare e virtuosistica” della giovane regista americana Lydia Steier, che l’ha ambientata nella Vienna borghese all’inizio del 20° secolo.

Steier introduce il ruolo del nonno, un narratore che legge l’opera come una fiaba per i suoi tre nipoti e questo nuovo punto di vista si combina in modo perfetto con le gigantesche scenografie di Katharina Schlipf, offrendo uno spettacolo unico, grazie anche a un giovane ensemble di cantanti di classe mondiale. Il Konzertvereinigung Wiener Staatsopernchor e il Wiener Philharmoniker si esibiscono sotto la direzione dell’acclamatissimo direttore d’orchestra Constantinos Carydis.

Biglietto unico ridotto a 10 euro.

Per informazioni è attivo il numero TDiC informa: 351/5715757, dalle 11 alle 23, tutti i giorni ci sarà sempre un operatore a disposizione.

Comments are closed.