MENU

LA SFIDA DELLE MOGLI al Cinema Cecchetti mercoledì 29 e da venerdì 31 a lunedì 3 agosto – spettacolo unico ore 21.15

La Sfida delle Mogli, film diretto da Peter Cattaneo, è la storia di alcune donne, mogli di soldati, che si ritrovano a trascorrere la loro vita in una base militare a causa del lavoro dei loro mariti. Spesso sole quando gli uomini sono in servizio, conducono la loro esistenza tra monotonia, tanta pazienza e attesa. Tra queste c’è Kate (Kristin Scott Thomas), presidente di vecchia data del Comitato Sociale, che viene sostituita dalla nuova arrivata Lisa (Sharon Horgan). Kate, però, non riesce ad allontanarsi dal suo precedente ruolo e non accetta la nuova linea di condotta intrapresa da Lisa. La veterana del Comitato, infatti, vorrebbe che il gruppo continui gli appuntamenti del club del libro e il lavoro in comunità, al contrario della nuova presidentessa, più interessata a condividere un bicchiere di vino che alle attività suddette.
Solo un progetto sembra accordare tutte, quello di fondare un coro militare femminile. Dapprima l’idea non sembra avere una concretizzazione, fino a quando non si dà inizio alle prove e la gioia del canto non contagia tutte le donne. Nasce così il primo coro di mogli, che porta le ragazze a fare sempre più affidamento l’una sull’altra e a stringere legami di amicizia, accomunate tutte dalle stessa angoscia: un partner in guerra e l’incertezza di un destino.

PANORAMICA
La storia del film è ispirata al primo coro di mogli dei militari formatosi nella guarnigione di Catterick, una base militare britannica nello Yorkshire del Nord. Dalla sua formazione nel 2010 – quando le mogli di due soldati in missione in Afghanistan decisero di proporre questa attività per unire e sostenere le donne rimaste ad aspettarli alla base – sono nati prima del film il programma documentario della BBC The Choir, l’incisione di alcuni dischi e una rete di cori arrivata oggi al numero di 75 in Gran Bretagna e nelle basi all’estero dell’esercito britannico. In questi cori sono impegnate circa 2300 donne: per ovviare alle difficoltà dovute ai frequenti spostamenti dei militari, ogni coro ha una sua identità ma molte similitudini, dalla musica condivisa a progetti comuni. Il regista di Full Monty, Peter Cattaneo, ha dichiarato che a convincerlo a dirigere il film è stata la possibilità di esplorare un mondo solitamente assente dal grande schermo, oltre a realizzare una storia incentrata sulla musica e sul canto. “Non appena ho incontrato le vere mogli dei militari – ha dichiarato – sono emersi dei temi interessanti: un gruppo frammentato di persone che trova unità e senso di cameratismo attraverso il canto e donne da cui ci si aspetta che “sopportino in silenzio e tirino avanti” che trovano la loro voce”. A colpire il regista sono state le vere storie di queste mogli, che si sono raccontate sinceramente per aiutarlo a preparare il film nel modo più realistico possibile: alcune hanno condiviso esperienze drammatiche, altre più leggere e divertenti, ma tutte si sono dimostrate colme di forza e senso dell’umorismo. Il film è stato girato proprio a Catterick e la base militare ha fornito alla produzione le uniformi, i veicolo, i luoghi e i consigli necessari. Come comparse sono stati usati veri soldati con le loro famiglie, e la casa in cui nel film abita Kate, il personaggio interpretato da Kristin Scott Thomas, è proprio il posto in cui si sono incontrate per la prima volta le future componenti del coro. Tutte le scene di canto sono state registrate dal vivo sul set, per rendere il percorso di formazione di un coro di dilettanti che dalle imperfezioni iniziali arriva pian piano a una abilità quasi professionale. Tra le centinaia di canzoni considerate sono stati favoriti i classici pop degli anni Ottanta, perché rappresentano la musica della gioventù delle protagoniste e contrastano in modo umoristico con la severità dell’ambiente militare.

CRITICA
Confezionato in modo molto classico, con una sceneggiatura attenta a non scordare nessuna sfumatura emotiva, questo tipico feel good movie britannico tratto da una storia vera, è diretto con mano sicura, soprattutto nelle scene musicali, dal regista di Full Monty. Al contesto inusuale e interessante nuoce la costruzione prevedibile, anche se può essere piacevole, come succede nella storia alle ragazze del coro, essere guidati in questa avventura da due bravissime primedonne. (Daniela Catelli – Comingsoon.it)

Data di uscita: 01 luglio 2020
Genere: Commedia, Drammatico
Anno: 2019
Regia: Peter Cattaneo
Attori: Sharon Horgan, Kristin Scott Thomas, Emma Lowndes, Jason Flemyng, Amy James-Kelly, Sophie Dix, Gaby French, Greg Wise, Lara Rossi, Teresa Mahoney
Paese: Gran Bretagna
Durata: 110 min
Distribuzione: Eagle Pictures
Sceneggiatura: Rosanne Flynn, Rachel Tunnard
Fotografia: Hubert Taczanowski
Montaggio: Anne Sopel
Musiche: Lorne Balfe
Produzione: 42, Ingenious Media, Koliko Films

spettacolo unico ore 21.15

prezzo biglietto: intero € 5,00 – ridotto € 4,00 (fino a 18 anni, oltre i 65 e studenti universitari fino a 24 anni)

Comments are closed.