MENU

MOSTRA – “Viaggio all’Inferno” (Purgatorio e Paradiso)  con il grafico Andrea Rauch

Sulle orme della Divina Commedia di Dante Alighieri, nell’anno del settecentenario dalla sua morte, l’Azienda dei Teatri di Civitanova Marche e il Museo dell’Archivio della Grafica e del Manifesto (MAGMA) co-organizzano la mostra: Viaggio all’Inferno, con una puntatina in Purgatorio e in Paradiso. 

Si tratta di un itinerario d’eccezione, fatto di illustrazioni recuperate dall’archivio di immagini di Andrea Rauch: tra i maggiori esponenti della grafica italiana, con oltre 50 anni di opere, membro del Comitato Scientifico del MAGMA, Rauch presenterà  così in anteprima italiana oltre 40 tavole di illustrazione, grafica e pittura.

L’esposizione verrà allestita al foyer del cineteatro Rossini dall’11 dicembre 2021 fino al 9 gennaio 2022 e proprio sabato 11 dicembre, alle 18, ci sarà l’inaugurazione alla presenza dell’autore e di rappresentanti della comunità grafica marchigiana. 

Questa mostra – ha spiegato Enrico Lattanzi, Direttore del MAGMA – è la prima iniziativa che organizziamo assieme ai Teatri ed è una sorta di lettura della Divina Commedia secondo l’espressione di Rauch, che da toscano è un profondo conoscitore dell’opera dantesca. Le varie stagioni artistiche di Rauch corrispondono proprio al percorso tra Inferno, Purgatorio e Paradiso. Le oltre 40 tavole, curatissime, vengono presentate in anteprima nazionale ed evidenziano il grande lavoro di Rauch, che va oltre il Visual graphic design testimoniando il suo essere artista poliedrico”.

Ognuno ha il suo proprio, personale, inferno – ha detto Rauch commentando l’opera – e se quello dantesco era un viaggio amaro tra la politica, le delusioni, i personaggi e i miti del suo tempo, il mio è stato un “viaggetto” soprattutto nei miei cinquant’anni di grafica e illustrazione”.

Viaggio all’Inferno, con una puntatina in Purgatorio e in Paradiso ha il patrocinio del Comune di Civitanova Marche, della Regione Marche, dell’associazione Cartacanta e dell’Aiap (associazione italiana design della comunicazione visiva). 

Comments are closed.