MENU

Fresu e Uri Caine a Civitanova Classica

Paolo Fresu e Uri Caine: due grandi interpreti del jazz moderno arrivano il 25 febbraio al Teatro Rossini per un nuovo appuntamento di Civitanova Classica Piano Festival.

L’incontro tra i due musicisti è uno dei più interessanti eventi del mondo jazzistico degli ultimi anni. La tromba lirica e sognante di Fresu e il pianismo eclettico di Uri Caine si fondono in un concerto che spazia negli standard tradizionali della storia del jazz e non solo.

Uri Caine, musicista statunitense di grande spessore, è noto per le sue visionarie rivisitazioni di repertori che vanno dalla tradizione classica europea al jazz, all’elettronica, qualificandosi come uno degli architetti più intelligenti e sensibili della musica d’oggi. Il trombettista sardo Paolo Fresu è ecumenicamente riconosciuto quale musicista attento ai diversi suoni del contemporaneo.

La profondità melodica del pianoforte e la calda sonorità della tromba, uniti alla personalità di Fresu e Cainedimostrano quanto sia possibile rinnovare alcune delle pagine più famose del jazz rendendo l’incontro di questi due poeti in musica un evento assolutamente da non perdere. Tra i brani usualmente presentati, oltre a standard come “Darn that dream” e “Doxy”, si trovano delle vere e proprie perle come “Lascia ch’io pianga” di Haendel in una versione da brivido ed il fantastico medley che unisce un classico della canzone italiana come “Non ti scordar di me” con “Centochiodi”, brano scritto da Fresu per la colonna sonora del bellissimo omonimo film di Ermanno Olmi.

Prevendita su www.vivaticket.it, info: 348/3442958 e www.civitanovaclassica.it

 

Comments are closed.