MENU

Civitanova Film Festival, ultimi sei corti in gara prima del gran finale

Il Civitanova Film Festival si prepara al gran finale con un’altra novità di questa terza edizione: il Dopo festival. Dalle ore 23.15 di domani 3 giugno il pubblico, dopo la visione degli ultimi corti in gara, potrà godere in piazza Conchiglia di un momento di musica live e di relax accompagnato dal duo Marco Fermani al pianoforte e Antonangelo Giudice al sax.

La giornata inizia con la rassegna sui capolavori cinematografici 50 anni di. Alle 17.45, sempre al cinema Cecchetti, viene proiettato Gangster Story, un film del 1967, diretto da Arthur Penn, che narra la vera storia di Bonnie e Clyde, coppia criminale che ha imperversato negli Stati Uniti nel periodo 1930-1934, il simbolo di una rivolta e di un cambiamento radicale che tutti in fondo sognano di fare. Alle 21.15 il film Behind the Wall, introdotto dalla presentazione dell’Associazione Culturale Anime di Strada, fondata a Civitanova nel 2015 con l’obiettivo di riqualificare le aree urbane periferiche attraverso interventi di Street Art. Il corto nasce dalla volontà di offrire uno spaccato sull’arte dei murales e sulla la volontà di identificare questa forma di espressione, spesso definita “rivoluzionaria”, come una nuova modalità di condividere la bellezza. I rappresentanti dell’associazione Anime di Strada saranno presenti anche al Dopo festival.

Dalle 21.45 parte la proiezione degli ultimi sei cortometraggi in gara, con Lo Steinway di Massimo Ottoni, sulla pace e sul potere unificante della musica. Seguono Christian Roberto “Soku” Cinardi che porta in scena la vita di un bullo con un potere che dovrà imparare a gestire; The Penalty di Aldo Iuliano, dove il calcio è la metafora per affrontare i temi dell’immigrazione e dell’integrazione; Blastercore di Alessandro Vivarini, pluripremiato dalla critica per immagini, montaggio e musica, nonostante il lavoro sia stato realizzato senza budget e senza crew.

Gli ultimi due corti in gara sono Colombi di Luca Ferri, sulla precisa volontà di due persone di non adattarsi ai cambiamenti che la società impone, e Io non ti conosco, vincitore del Nastro d’argento, diretto e interpretato da Stefano Accorsi.

L’ingresso alle proiezioni è gratuito. Civitanova Film Festival, diretto da Michele Fofi e Peppe Barbera, è organizzato dall’associazione Fango&Assami grazie al sostegno del Comune e dell’Azienda dei Teatri di Civitanova, con la collaborazione come main sponsor di Gas Marca.

Comments are closed.