MENU

SULLA MIA PELLE al Cinema Cecchetti mercoledì 19 – orario: 21.15

Sulla mia pelle, il film diretto da Alessio Cremonini, è l’emozionante racconto degli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi (Alessandro Borghi) e della settimana che ha cambiato per sempre la vita della sua famiglia, in particola modo quella di sua sorella Ilaria (Jasmine Trinca).

CRITICA
Non ci sono accuse infuocate, né proclami, né violenze sbandierate, in Sulla mia pelle. C’è l’equilibrio e il pudore di chi voleva raccontare una storia terribile sulla quale ancora non esiste una verità giudiziaria, dopo nove anni. Voleva ricordare chi fosse, Stefano Cucchi, e cosa gli è successo. Mostrare l’incredibile, ovvero le innumerevoli volte che di fronte a Stefano si è fatto finta di niente, o si è voltata la testa. E, così, interrogare il pubblico sulla loro morale, in un’epoca dove il ripiegamento su sé stessi e l’egoismo la fanno da padroni. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

“Ricostruendo quel tragico calvario, il regista si preoccupa di evitare ogni eccesso melodrammatico e ogni accusa di voyeurismo (…). Il film vuole solo mostrare quello che è oggettivamente documentabile e che testimonia la superficialità di chi si è limitato a «fare il proprio dovere». I molti campi lunghi e i lunghi silenzi poi non raffreddano l’emozione ma la caricano di una tensione a tratti davvero straziante. Anche per merito della straordinaria prova di Alessandro Borghi, dimagritissimo, emaciato, catatonico, bravissimo nel restituire il pesto e rassegnato Stefano Cucchi.” (Paolo Mereghetti, ‘Il Corriere della Sera’, 30 agosto 2018)

“Si può realizzare un bel film da una storia orribile? L’ha fatto Alessio Cremonini con “Sulla mia pelle”, agghiacciante ricostruzione di ciò che accadde a Stefano Cucchi (…). Cremonini non lo santifica né mortifica, anzi ne esaspera quelle contraddizioni che sembrano ripicche autolesioniste figlie di rabbia e sensi di colpa. (…) magnifici i genitori interpretati da Max Tortora e Milvia Marigliano più una coriacea Jasmine Trinca nei panni della sorella Ilaria (…). Borghi è eccezionale ma il film è addirittura più grande della sua prova. Si esce dalla visione stravolti. Questo è grande cinema italiano.” (Francesco Alò, ‘Il Messaggero’, 30 agosto 2018)

NOTE
– PRODUTTORE ESECUTIVO: ANTONELLA VISCARSI.
– REALIZZATO IN ASSOCIAZIONE CON VIRIS SPA, CON IL SOSTEGNO MIBACT – DIREZIONE GENERALE CINEMA.
– FILM D’APERTURA, IN CONCORSO ALLA 75. MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2018), SEZIONE ‘ORIZZONTI’.

DATA USCITA: 12 settembre 2018
GENERE: Drammatico
ANNO: 2018
REGIA: Alessio Cremonini
ATTORI: Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Max Tortora, Milvia Marigliano
PAESE: Italia
DURATA: 100 Min
DISTRIBUZIONE: Lucky Red e Netflix
REGIA: Alessio Cremonini
SCENEGGIATURA: Alessio Cremonini, Lisa Nur Sultan
FOTOGRAFIA: Matteo Cocco, Michele D’Attanasio
MONTAGGIO: Chiara Vullo
MUSICHE: Mokadelic
PRODUZIONE: Cinemaundici e Lucky Red

orario: 21.15

prezzo biglietto: intero € 5,00 – ridotto € 4,00 (fino a 18 anni, oltre i 65 anni e studenti universitari fino a 24 anni)

Comments are closed.