MENU

MARILYN HA GLI OCCHI NERI al Cinema Cecchetti da venerdì 22 a domenica 24 – orario: venerdì 22.30; sabato 20.30; domenica 16.00-20.30

Marilyn ha gli occhi neri, film diretto da Simone Godano, racconta la storia di Clara (Miriam Leone) e Diego (Stefano Accorsi). Lei è una bugiarda perfetta, capace di mentire così bene da buggerare persino se stessa, ha un carattere estroverso ed è molto istintiva. Lui è il suo esatto opposto, la vita lo ha messo alla prova, ha sviluppato diverse psicosi e un temperamento molto iracondo.
I due si incontrano in un Centro Diurno che si occupa della riabilitazione di persone con diversi disturbi comportamentali. Entrambi vengono incaricati di gestire un ristorante senza, però, creare conflitti con il gruppo con cui collaborano. Nonostante Clara e Diego non abbiano nessuna capacità nella conduzione di un’impresa, i due scopriranno che collaborando possono raggiungere degli ottimi risultati e forse anche innamorarsi l’uno dell’altra.

CRITICA
– Con leggerezza, e senza mai scivolare nella macchietta, Simone Godano affronta il tema della diversità, mescolando la commedia al dramma, la dolcezza ai terremoti emotivi. Stefano Accorsi e Miriam Leone, bravissimi, stanno al gioco e raccontano con le manie e i disagi dei loro personaggi l’incomunicabilità che governa il mondo e la paura che tutti abbiamo di non essere visti. Il film è una ventata di buon umore e un invito ad avere il coraggio di accettarsi per ciò che si è, anche perché è nella sregolatezza che si coglie il genio. (Carola Proto – Comingsoon.it)
– Dopo Moglie e marito (2017) e Croce e delizia (2019) il regista Simone Godano, affiancato sempre dalla sceneggiatrice Giulia Steigerwalt, dirige il suo terzo film dal titolo Marilyn ha gli occhi neri. Gli occhi neri sono quelli di Miriam Leone (sul set ha indossato delle lenti a contatto scure coprendo i suoi bellissimi occhi verdi) coprotagonista insieme a Stefano Accorsi di questa commedia sulla diversità.
Non è la prima volta che Godano, classe 1977, si occupa di manie e compulsioni. Già nel precedente Croce e delizia si era avvicinato al tema, ma questa volta le “stranezze” diventano le vere protagoniste del film. Diego (Accorsi) è balbuziente e non riesce a contenere i suoi scatti d’ira, cuoco perfezionista e pieno di tic. Clara (Leone) è una mitomane, bugiarda cronica e convintissima di somigliare a Marilyn Monroe. Entrambi fanno parte di un gruppo sottoposto a riabilitazione forzata sotto la guida di uno psichiatra. In questo percorso di rehab per persone disturbate dovranno imparare a gestire un ristorante.
Fresco, intelligente, delicato, leggero e profondo al tempo stesso, per certi versi sì scontato (l’happy end si snasa fin dal principio) ma va bene perché non potrebbe essere diversamente proprio come le commedie americane e quel cinema che Godano ama.
Stefano Accorsi al top, bravissimo nel restituirci questo personaggio balbuziente e pieno di tic, senza mai cadere nel ridicolo e nella macchietta, e Miriam Leone davvero credibile nel ruolo di questa ragazza un po’ sgangherata, ma molto vitale. Complici, perfetti nei rispettivi ruoli e molto affiatati consacrano con questo film ancora di più la loro unione professionale, già consolidata nelle tre precedenti stagioni della serie tv 1992 su Tangentopoli.
Allo stesso modo Simone Godano e Giulia Louise Steigerwalt confermano di essere un duo che insieme funziona e alla grande. Insomma questo film è davvero un poker di assi. (Giulia Lucchini – Cinematografo.it)

NOTE
– REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DEL MIC E DELLA REGIONE LAZIO – FONDO REGIONALE PER IL CINEMA E L’AUDIOVISIVO.

Data di uscita: 14 ottobre 2021
Genere: Commedia, Sentimentale
Anno: 2021
Regia: Simone Godano
Attori: Miriam Leone, Stefano Accorsi, Thomas Trabacchi, Mariano Pirrello, Orietta Notari, Marco Messeri, Andrea Di Casa, Ariella Reggio, Valentina Oteri
Paese: Italia
Durata: 110 min
Distribuzione: 01 Distribution
Sceneggiatura: Giulia Steigerwalt
Fotografia: Matteo Carlesimo
Montaggio: Gianni Vezzosi
Produzione: Groenlandia con Rai Cinema

orario: venerdì 22.30; sabato 20.30; domenica 16.00-20.30

prezzo biglietto: intero € 5,00 – ridotto € 4,00 (fino a 18 anni, oltre i 65 e studenti
universitari fino a 24 anni)

 

Comments are closed.